Giornata Speciale

Tesori di carta dall'archivio Belloni Zecchinelli

14 settembre 2019 — Ore 11.00

Perchè una giornata per il "patrimonio" culturale?

Idee e risposte dall'archivio Belloni Zecchinelli con una riflessione sul metodo della ricerca storico-territoriale prima e dopo la pubblicazione de Le Tre Pievi di Mariuccia Zecchinelli.

Interverranno Rita Pellegrini, Gerardo Monizza, Marco Mazza.

Accompagnerà l'evento un'esposizione di documenti dell'archivio, a cura di Maria Cristina Brunati.

L’Archivio Belloni-Zecchinelli nasce dal confluire di due distinti archivi professionali: quello di Mariuccia Zecchinelli (1917-2011), studiosa di storia, arte e tradizioni, a lungo direttrice del Museo Storico “Giuseppe Garibaldi” di Como e quello di Luigi Mario Belloni (1927-2004), studioso e scopritore di antichi resti archeologici sull’Isola Comacina e nel territorio lariano occidentale, nonché docente e ricercatore presso il Politecnico di Milano. Con il matrimonio dei due studiosi nel 1959, i due archivi professionali sono andati a costituire la base di un’unica entità archivistica che nel successivo cinquantennio si è notevolmente arricchita.
Gli argomenti contenuti nell’Archivio spaziano dall’archeologia, storia dell’arte e architettura, allo studio di tradizioni e costumi lariani a tematiche di storia militare. Questi studi, supportati da ricerche storiche, archivistiche e testimonianze raccolte in loco, hanno portato a un’analisi multidisciplinare del territorio lariano.
L’Archivio si compone di 790 fascicoli originali che nel 2007 sono stati inventariati e organizzati in cinque serie, suddivise per argomento.

Il nostro sito web ha bisogno di cookies per funzionare. Leggi l’informativa.
Maggiori informazioni